Legge di Stabilità: ricomincia la farsa, funzionale a Renzi, della minoranza Dem

Di “manovra che non è una misura universale di contrasto alla povertà, ma un regalino al pezzo più ricco della popolazione” ha parlato Roberto Speranza, riferendosi all’abolizione della tassa su tutte le prime case, comprese il deposito di Paperon de’ Paperoni ed il castello del Principe Azzurro.
A proposito dell’aumento del tetto ai contanti da 1000 a 3000 euro si è, invece, spazientito Pierluigi Bersani:
“Uno che ha 3mila euro, per fare un acquisto ha sicuramente la carta di credito in tasca.
È che non vuole usarla”; ed ha aggiunto:
“Renzi dovrebbe usare argomenti che, almeno, non insultino l’intelligenza degli Italiani”.
E ancora Gianni Cuperlo, dando un giudizio complessivo sull’intera Legge di Stabilità:
“Poco ambiziosa, poco innovativa. Serve maggiore equità”. Continua

Mi piace(2)Non mi piace(0)

Cosa faranno adesso i 5 Stelle? Quelli come me, per una volta, dovrebbero tacere.

1) Quelli come me, per una volta, dovrebbero tacere.
Quelli come me dovrebbero vergognarsi per come si sono comportati in questi anni, per le malvagità gratuite che hanno scritto, per la vigliaccheria con la quale si sono scagliati contro dei propri coetanei, che si sono messi in gioco con pochissimi soldi e moltissima passione, per svolgere un lavoro che la Sinistra tradizionale aveva deciso di lasciare ad altri.
Quelli come me, prima di parlare ancora del Movimento 5 Stelle, dovrebbero guardarsi dentro e chiedere umilmente scusa, perché non solo di loro non abbiamo capito nulla, ma li abbiamo anche giudicati con una ferocia, che non avremmo riservato nemmeno al peggiore dei tiranni. Continua

Mi piace(2)Non mi piace(0)